Alimenti Frutta

Il Pomodoro: 10 motivi per mangiarlo sempre

15 Ottobre 2015

Non comporta alcun effetto collaterale, lo si può mangiare sempre grazie alle tantissime proprietà nutrizionali e terapeutiche. Il pomodoro viene dall’America ma è il simbolo della dieta mediterranea. Possiamo definirlo un concentrato di benessere ed elisir di lunga vita di cui non è proprio possibile farne a meno a tal punto da essere annoverato tra i «functional food», cioè alimento funzionale al miglioramento dello stato di salute dell’organismo.

Vediamo i 10 motivi per mangiarlo sempre:

Pomodoro1

1) È un antidoto contro l’invecchiamento, grazie alla presenza dei carotenoidi (beta-carotene e licopene) che proteggono dagli effetti dannosi causati dai radicali liberi ed altri elementi ossidanti responsabili dell’invecchiamento cellulare, delle malattie cardiovascolari e del cancro.

 

2) Esercita un’azione immunostimolante, quindi rafforza il sistema immunitario agendo sulle funzioni dei lifociti T.

3) Favorisce la crescita ossea ed è una soluzione naturale contro l’osteoporosi. Inoltre contrasta i reumatismi e, grazie al buon contenuto di potassio, è utile anche in casi di stanchezza e debolezza muscolare.

4) Cura la nostra bellezza, grazie a vitamine e minerali che aiutano il benessere della pelle conferendole luminosità, contrastando acne ed impurità, e combattendo i segni dell’ invecchiamento cutaneo. Il potassio, che ostacola la ritenzione idrica, è un utile rimedio contro la cellulite dovuta all’accumulo di liquidi e tossine in eccesso nei tessuti.

5) Esercita un’azione disintossicante favorita dal contenuto idrico, dai sali minerali, in particolare calcio fosforo e potassio, e dalle vitamine del gruppo B e C che concorrono anche alla rigenerazione dei tessuti.

6) Facilita il buon metabolismo e la digestione, grazie alla presenza di fosforo, soprattutto degli alimenti che contengono amido, e contrasta le infiammazioni di apparato digerente ed intestinale. La presenza di acidi organici aiutano a prevenire la stipsi e le fibre contenute nella buccia puliscono l’intestino e sono importanti per il buon funzionamento della flora batterica.

7) Combatte l’anemia grazie al buon contenuto di vitamina C, che garantisce un adeguato assorbimento del ferro e produzione di emoglobina e globuli rossi del midollo osseo.

8) È un toccasana per le malattie cardiovascolari non solo per la presenza dei carotenoidi, che aiutano nella prevenzione da infarti ed ictus, ma anche per il contenuto di potassio che contribuisce a regolare la pressione sanguigna riducendo l’ipertensione.

9) È un potente antitumorale. Studi hanno dimostrato come il pomodoro sia efficace nella prevenzione del cancro alla prostata, al polmone, al colon ed al retto, al seno ed al pancreas rallentando la crescita delle cellule cancerogene. L’azione anticancro del pomodoro, dovuta alla presenza del licopene, è maggiormente stimolata dalla cottura che ne migliora il valore nutritivo.

10) È ottimo per la vista grazie all’azione del betacarotene e della luteina, che proteggono gli occhi dalle malattie degenerative.

Che sia crudo o cotto non è importante ma il consiglio è mangiarli sempre maturi: infatti i frutti verdastri ed acerbi non solo non contengono tutte le sostanze benefiche ma sono ricchi di una sostanza, la solanina, potenzialmente tossica per l’organismo.

Scarica il pdf  dell’articolo: Formaegusto-Pomodoro-10 cose .def

Articoli simili

Nessun commento

Rispondi