Curiosità e Consigli

Dolce Vita a Casa Sanremo 2016

9 Febbraio 2016

Siamo giunti alla 66ma edizione del Festival di Sanremo, la manifestazione canora che connota la cultura musicale italiana di tutti noi, da generazioni. Cambiano i conduttori, le vallette, cambia il modo di vestire. Il pubblico attende questo evento che viene seguito più o meno distrattamente, con critiche anche severe, con occhi sempre più attenti alle note stonate e agli abiti di scena, ma in gran parte delle case italiane la televisione per cinque serate rimanderà l’eco delle canzoni che ascolteremo in radio nei mesi a venire.

Formaegusto-dolcevita-casa sanremoSanremo oltre ad essere la città dei fiori è anche e soprattutto la città del Festival. Evento nell’evento è “Casa Sanremo”, luogo di incontro tra artisti, giornalisti e addetti ai lavori, che in calendario prevede tante iniziative artistiche, culturali e musicali. Novità di quest’anno sarà la ” Grande Cucina Italiana “, fittissima serie di incontri tra Chef stellati, Gourmet e appassionati di cucina che onoreranno la tavola in ogni sua forma. La modernità della kermesse gastronomica sarà contraddistinta dall’utilizzo di una linea di prodotti, ricca e completa, studiati per salvaguardare la salute senza rinunciare al gusto: i prodotti DOLCE VITA (www.pastadolcevita.com). Pasta, bevande, legumi, formaggi, snack e cioccolato, tutti rigorosamente Dolce Vita saranno protagonisti della tavola a cominciare dal 9 febbraio, serata di inaugurazione del Festival, in cui lo Chef Antonio Pisaniello realizzerà un menù gourmet; il 10 febbraio con uno show cooking d’eccezione verranno presentati tutti gli articoli della linea,  insegnando ricette fantasiose verranno contestualmente impartiti consigli di educazione alimentare. Gli ospiti di Casa Sanremo potranno dunque degustare deliziosi snack a basa di curcuma e quinoa, il formaggio Hole in One realizzato attraverso un processo brevettato in grado di ottenere un formaggio a pasta dura, privo di lattosio e zuccheri data la presenza di particolari fermenti lattici vivi, ma buono come i gustosi formaggi di tradizione nostrana; persino il cioccolato Hole in One realizzato dal noto artigiano Giraudi, verrà servito accompagnato al caffè del dopo cena senza attentare alla salute. Cosa dire: il Festival resta, ma la cultura alimentare muta e lo fa in meglio, garantendo ai fruitori la possibilità di scegliere la salute, con Dolce Vita un’occasione in più per farlo.

 

 

 

 

 

Articoli simili

Nessun commento

Rispondi