Curiosità e Consigli

Farine alternative: un’innovazione alla tradizione!

26 Maggio 2016

Pizza si, pizza no? quale sarà la risposta al dilemma del Sabato sera?

Esistono diversi tipi di pizza ed un’ attenzione merita la scelta di quella giusta che, in regime ipocalorico, risulta sicuramente la pizza al pomodoro senza aggiunta di mozzarella, è infatti la più digeribile e leggera. Fortunatamente non solo pizze tradizionali, oggi esistono pizze innovative e salutari altrettanto buone, che non vogliono sostituire la tradizione, ma vogliono affiancarla ai fini di garantire un’offerta maggiore  in risposta ad un consumatore sempre più attento alla salute, ma che non rinuncia al gusto del buono.

Negli ultimi tempi, stiamo assistendo ad una “piccola/grande” rivoluzione nel mondo pizza, che vede la nascita di ricette meno salate, con un maggiore contenuto di fibre e più equilibrio tra i macronutrienti, oltre all’impiego di prodotti sempre più di alta qualità. Protagonista di questa innovazione è l’utilizzo di farina integrale e di farine alternative, che riescano a mantenere intatti i nutrienti presenti nel germe e l’apporto di fibre.  Tra queste la  multicereale, più nutriente ed equilibrata nella composizione, ricca in sali minerali, vitamine e fibre e che stimola il corretto funzionamento dell’intestino, quella di canapa, fortemente proteica e che, oltre ad esercitare un potere antinfiammatorio, garantisce una riduzione significativa dei livelli di colesterolo cattivo nel sangue e la farina di curcuma che, grazie alla presenza della curcumina, svolge un’azione antitumorale,  antinfiammatoria ed antiossidante, utile contro il danno da radicali liberi. Di questo e tanto altro si è parlato alla pizzeria di Luigi Cippitelli a San Giuseppe Vesuviano (Napoli) durante una serata promossa dall’azienda Polselli di Arce che ha iniziato proprio dalla Campania il tour di presentazione dei suoi nuovi prodotti: farine di farro, grano arso, curcuma, canapa, multicereali, germe di grano e paprika. Una più buona dell’altra, provare per credere!

IMG_1926

 

Articoli simili

Nessun commento

Rispondi