Alimenti Curiosità e Consigli

Dieta e stagionalità

20 Maggio 2019

Ogni momento dell’anno ci fornisce naturalmente gli alimenti che occorrono alla nostra salute C’è un concetto molto semplice, uno di quei rari che mette d’accordo fede e scienza, per cui tutte le cose e le azioni esistenti nella natura sono perfette. E così, anche dietro l’idea di stagionalità, con cui si definisce il periodo di vita di un ortaggio o di un frutto, e che può essere applicato anche ai prodotti ittici, c’è un progetto tutt’altro che casuale, per cui ogni momento dell’anno ci fornisce naturalmente gli alimenti che occorrono alla nostra salute. Consumare frutta e verdura fa bene, questo si sa, ma bisogna farlo in modo corretto. I prodotti di stagione sono una scelta irrinunciabile per le persone attente all’ambiente, al proprio benessere, e decise a non imbattersi in prodotti coltivati al di fuori della comunità europea, che hanno regole meno rigide rispetto alle nostre riguardo l’uso di pesticidi, erbicidi, fungicidi. Rispettare la stagionalità consente all’organismo l’assunzione di più nutrienti, principi attivi e meno sostanze chimiche, notoriamente dannose soprattutto se utilizzate in grosse quantità. Si tratta di alimenti più freschi e gustosi, ma anche più ecologici ed economici perché i costi di produzione si abbassano notevolmente, assieme a quelli del trasporto e della refrigerazione. Un regalo della natura per molto tempo dimenticato, in parte per la perdita della memoria contadina, e in parte per le tante proposte di prodotti presenti sugli scaffali dei supermercati, che fanno sembrare del NUTRIZIONE tutto normale, oltre che comodo, trovare disponibili alimenti come fragole, avocado, zucchine, broccoli o arance tutto l’anno. Grazie alle campagne di sensibilizzazione e ai consumatori sempre più attenti alla propria salute, oggi le cose stanno cambiando, e sta entrando nel pensiero comune l’idea di mangiare soprattutto prodotti di stagione, magari a Km O, evitando laddove possibile, di consumare quelli di serra, cresciuti con la luce artificiale, e disponibili durante tutto l’anno. Questo approccio consente di avere più facilmente una dieta varia e ricca di sostanze nutritive, in particolare antiossidanti, vitamina C, carotene e folati, necessarie ad affrontare al meglio il susseguirsi delle stagioni. E così, in estate, proteggiamo la pelle dai raggi solari grazie al beta-carotene, molto presente in albicocche o pesche, e aiutiamo l’idratazione dell’organismo con frutti ricchi di acqua, come angurie e meloni; In inverno aumentiamo le difese immunitarie contro influenza e raffreddamenti, grazie ai cavoli e alle arance, ricche di vitamina C; In autunno, con l’abbassarsi delle temperature, l’organismo ha bisogno di più energie, per cui la natura mette a disposizione frutti e verdure con più proteine, più zuccheri e più calorie come i cachi, le pere, le castagne, e le zucche. Questo è periodo anche di frutta secca, ricca di vitamine e minerali preziosi. Dopo aver scelto con cura cosa comprare, prediligendo prodotti di stagione, bisogna garantirne la freschezza tenendo conto che la conservazione nel frigorifero per lungo tempo depaupera gli alimenti di nutrienti. Semplici consigli per una vita più salutare ed ecologica.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Idioms and phrases by theidioms.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: