Browsing Category

Derivati

Alimenti Derivati

Magnesio e su con la vita

30 Giugno 2020

Il Magnesio è il tra gli elementi più diffusi sulla terra, un minerale prezioso, e capace di interagire con i nostri organi. E’ indispensabile per la vita delle cellule dell’ organismo umano, nel quale è presente in quantità di circa 20-28g, di cui il 60% nelle ossa, e la restante parte nelle cellule, con un 1% nella matrice extracellulare. Coinvolto in molti processi e reazioni cellulari, (si calcola siano oltre 300 le reazioni fisiologiche a cui partecipa),

rientra nel metabolismo dei glucidi e dei lipidi, partecipa alla respirazione cellulare, regola il recettore per l’insulina, è un componente fondamentale del DNA, e partecipa al trasporto attivo di calcio e potassio all’interno della cellula, importante anche per i muscoli, e per lo sviluppo osseo. Queste sono solo alcune delle funzioni del Magnesio, la cui carenza, dovuta per lo più agli attuali stili di vita, e alla scarsa qualità degli alimenti, comporta una serie di effetti stimati, nel 77% delle donne e nel 72% degli uomini, quali ad esempio stipsi, crampi, difficoltà ad addormentarsi, fastidi addominali, fragilità ossea, irritabilità, difficoltà di concentrazione. Lo stress psicofisico, la mancanza di sonno, e i carichi di lavoro eccessivi, sono condizioni che promuovono la decadenza di questo minerale. La valutazione dello stato nutrizionale del magnesio non è cosa semplice. Una dieta ricca e variata che preveda un buon consumo di verdure a foglia verde, cereali integrali e legumi dovrebbe essere in grado di fornire tutto il magnesio di cui un soggetto medio necessita. In caso di carenza, si può trovare il modo per compensare anche attraverso l’utilizzo di integratori specifici. L’assunzione raccomandata per gli adulti è di 240 mg/die per i più recenti LARN italiani. D’altro canto anche un’assunzione massiccia (ipermagnesiemia) può provocare  sintomi quali ipotensione, letargia, stato confusionale.

L’importanza di regolarne i livelli dipende dalle innumerevoli funzioni che esercita, tra le altre cose, equilibra il sistema nervoso centrale col resto dell’organismo, tanto da essere definito “balsamo” per nervi e muscoli. Essendo il Calcio un minerale che requisisce il magnesio per essere fissato, ne abbiamo bisogno in quantità. La fonte principale di questo microelemento è rappresentata  dai cibi di origine vegetale. In perfetta linea con  i principi della dieta mediterranea, per evitare la carenza di magnesio, bisognerebbe garantirsi tre porzioni di frutta al giorno e almeno due di verdure. Mandole, nocciole, noci e pistacchi, cioccolato fondente, spinaci, bieta e carciofi,  legumi, in particolare piselli freschi, fagioli neri, lenticchie e ceci. Il magnesio nei cereali è legato alla fibra, quindi i processi di raffinazione ne eliminano fino all’85%. Soltanto il 30-40% del magnesio assunto con il cibo è effettivamente assorbito a livello intestinale. I vegetali ne sono decisamente più ricchi rispetto alla frutta. Sono questi i cibi irrinunciabili per garantire il giusto apporto di questo importante minerale definito, appunto, “del benessere”.

Alimenti Carne Curiosità e Consigli Derivati

Tutti i nutrienti nella giusta quantità

5 Febbraio 2019

La perenne ricerca della dieta perfetta, quella capace di far mangiare bene senza ingrassare, diventa ossessiva nei primi mesi dell’anno, ricchi di buoni propositi come vivere in maniera sana, cercando di apparire anche più giovani e belli. E’ da questa esigenza che nascono svariate proposte di stili alimentari nuovi, spesso del tutto arbitrari, con l’obiettivo di raggiungere un benessere fisico e mentale per migliorare la qualità della vita. E’ interessante osservare la capacità degli essere umani, anche da un punto di vista alimentare, di adattarsi al luogo in cui vivono sfruttando i cibi offerti dai diversi ambienti naturali. Su questa idea, hanno preso vita tante tipologie di diete: la giapponese, la mediterranea, la ancestrale, la inuit. Nomi diversi, eppure aventi tutte in comune principi analoghi, primo fra tutti il consumo di una gamma equilibrata e varia di alimenti, a dimostrare il fatto che, a prescindere dal paese di provenienza, dai cibi che lo caratterizzano, dalle tipologie di cucine e tradizioni gastronomiche locali, si è arrivati pressochè alle stesse considerazioni generali in materia di buona alimentazione, in tutto il mondo.

La dieta perfetta, quindi, prevede un’abbondanza di alimenti di origine vegetale e il consumo occasionale di carne. E’ ricca di acidi grassi omega 3, presenti soprattutto in alcuni tipi di pesce, e antiossidanti. Da questi principi di base, a seconda delle disponibilità del territorio che si considera, si definiscono poi quelle che sono le caratteristiche peculiari di ciascuna proposta: consumo o meno di cereali, olii, cibi latto-fermentati, erbe medicinali ed aromatiche.

Il “segreto” di uno stile alimentare giusto, più che perfetto, è una dieta diversificata in cui non venga escluso nessun gruppo di nutrienti. Ciascun territorio ha delle risorse e produce dei “frutti”, ed in un certo senso è come se già selezionasse i cibi per introdurli nelle abitudini alimentari di coloro che lo abitano. E’ la natura che, in modo perfetto e ordinato, predispone già tutto: il ruolo dell’essere umano è leggerla, interpretarla, e applicarne i suggerimenti. E così non solo in campo alimentare, ma un pò per tutto. Assumere una buona varietà di cibi nutrienti e di stagione, magari selezionati naturalmente dal nostro territorio di provenienza, garantisce benefici alla salute, riducendo l’incidenza di una serie di malattie.  Le modalità di reperimento, trattamento e conservazione della materia prima, e l’uso errato di condimenti, conservanti e sostanze chimiche, determinano l’insorgere di fattori di rischio per la salute, già provata da stress, tensioni e danni prodotti da un ambiente sempre più aggressivo.  La buona alimentazione è un nostro diritto perché è la base per una vita sana, per questo il primo comandamento quando si decide di mettersi a dieta, è rivolgersi sempre ad uno specialista. Non uno sciamano che promette miracoli o che segue diete estreme, ma un nutrizionista che vi dia la giusta dieta equilibrata in cui ci siano tutti i nutrienti nella giusta quantità. Che poi è il segreto per vivere meglio, oltre che per mangiare e stare bene.

Alimenti Derivati

La mozzarella. Impossibile farne a meno ma sempre a piccole dosi

15 Settembre 2016

Zizzone, bocconcini, ciliegine, trecce: queste alcune delle forme che esprimono l’arte manuale dei produttori di mozzarella che da secoli deliziano le nostre tavole offrendo piatti unici a base di questo tipico latticino, simbolo della gastronomia campana. E il connubio con la pizza è diventato una caratteristica fondamentale dopo che è subentrata ai latticini ottenuto dal latte vaccino.

Continue Reading

Alimenti Derivati Senza categoria

Il grano e i suoi molteplici “volti”

22 Aprile 2016

L’alimento grano, cereale dal valore simbolico, antropologico, religioso e culturale, ha una storia che ha inizio in Asia più di 4000 anni fa e continua oggi con una produzione che raggiunge milioni di tonnellate in tutto il mondo. Questo perchè il grano, da cui produciamo pasta, pane e biscotti,ed anche cereali per la colazione e bevande alcoliche attraverso un processo di fermentazione e distillazione, è alla base dell’alimentazione umana per il buon profilo nutrizionale e per la facilità di coltivazione in diverse condizioni climatiche, di conservazione e trasporto.

Continue Reading

Alimenti Derivati

Cioccolato, che dio ti benedica!

15 Febbraio 2016

Bigliettini d’amore, rose e cioccolato: sono questi, da sempre, i doni più gettonati dagli innamorati di qualunque età, non per forza in coppia e nemmeno ricambiati, fortunatamente, la libertà di amare è una cosa che ancora è possibile avere. Il cioccolato è entrato talmente nel tessuto sociale e gastronomico mondiale da esser diventato protagonista di abitudini e usanze. In Giappone, ad esempio, la tradizione “valentiniana” vede protagonista il sesso femminile: sono infatti proprio le ragazze a regalare una scatola di cioccolatini ai ragazzi, non necessariamente i loro fidanzati, ma amici, conoscenti e colleghi che dovranno ricambiare il pensiero esattamente un mese dopo, il 14 marzo.

Continue Reading

Alimenti Derivati

Olio, 10 motivi per usarlo sempre

17 Novembre 2015

Non bisogna esagerare con i condimenti, questo si sa, ma quel poco che basta per insaporire fa molto bene alla salute e non dobbiamo privarcene. Grazie all’olio di oliva è possibile sostituire le fonti di acidi grassi saturi di origine animale come il burro o lo strutto.  A crudo o cotto, acquistato al frantoio o preso sugli scaffali dei supermercati, nessun piatto sarebbe così buono senza olio, ingrediente primario da cui spesso dipende la reale riuscita di una ricetta.

Continue Reading

Derivati Senza categoria

Il vino, il resveratrolo e l’effetto rosso

30 Ottobre 2015

In molti dicono che un bicchiere di vino equivalga ad un’ora di allenamento, possibile? Recenti studi canadesi, infatti, affermano che i benefici dell’assunzione di vino rosso siano simili a quelli ottenuti facendo attività fisica. Ma è proprio vero? Prima di dare una risposta, passiamo in rassegna le caratteristiche del vino cercando di capire quali siano i suoi costituenti, i valori nutrizionali e soprattutto quanto ne possiamo bere.

Continue Reading

Idioms and phrases by theidioms.com